JCP Rewind: Scuola calcio 2011-2012

I nostri piccolini si affacciavano per la prima volta sul campo di gioco e solo alla fine dell’anno hanno conosciuto a fondo l’amico pallone. Dopo un inizio altalenante, dove prenderci le misure era lo scopo principale dei mister, la fine è stata grandiosa grazie a una complicità tra mister e giocatori che ha reso possibile tutto, anche le sfide più ardue. Qualche segnale lo avevano già dato durante il periodo invernale, secondo posto nel trofeo della neve CSI. Primo posto al trofeo primaverile CSI. Grande trionfo al memorial Marconi. La categoria merita grande attenzione per questi bimbi e l’anno prossimo Antonio e Gregorio potranno consolidare la forza di questo gruppo.

Di seguito ecco i principali risultati ottenuti:

Fase invernale  (campionato csi)
2’postoTrofeo della Neve

Fase primaverile  (campionato csi)
1 posto trofeo csi
Torneo di cadeo  (torneo dell amicizia) senza classifica.
Memorial L.Aschieri (Basilicanova) senza classifica
Memorial Marconi  (Paradigna) 1′ posto su 6 squadre

JCP Rewind: Pulcini 2008

L’anno dei Pulcini 2008 è stato per certi versi molto controverso: l’idea di essere” infrangibili” non ha fatto sicuramente bene ai nostri ragazzi, stabilizzando un pochino tutto l’ambiente. Dall’altra parte la reazione è stata in incubazione per diverso tempo mostrandosi solo ogni tanto nell’arco dell’anno, ma alla fine è esplosa. Le difficoltà fortificano e solo una squadra, nel vero senso della parola, può uscirne. I pulcini 2008 hanno imparato tanto sotto il profilo caratteriale, ma devono ancora lavorare per potersi chiamare squadra con la S maiuscola. Le vittorie non si sono fatte attendere con la winter cup a Vicofertile, il torneo di Roveleto di Cadeo, il secondo posto di Basilicagoiano nel torneo sotto-leva 2007, primo posto al memorial Marconi al Paradigna e infine per il secondo anno consecutivo il primato nel V. Dodi di Carignano. Il Torneo professionisti di Legnago ci ha dato una bella lezione facendoci tornare sulla terra, anche se una delle prestazioni migliori di questi ragazzi è stata proprio contro l’Hellas Verona classificata al secondo posto nel torneo. L’anno 2018/2019 sarà quello della svolta, soprattutto dal punto di vista caratteriale, perché è dalle sconfitte che si parte per ottenere grandi successi.