Le nuove regole in vigore dalla Stagione 2019/2020

Meteo

Accessi

Finora ci avete visitato in 55508.

Link utili

Memorial ''Dodi'' (Carignano)

15/06/2019

sabato 15.06
Juventus club-Bibbiano San Polo 0-1
Per il 3° anno consecutivo i 2006 arrivano in finale nel Memorial Dodi: il Bibbiano San Polo è avversario forte fisicamente e per i bianconeri l'impresa è ardua. Nonostante il gap fisico la partita si gioca in un sostanziale equilibrio, coi bianconeri che cercano il solito fraseggio mentre i bibbianesi provano a scavalcare il centrocampo con lanci lunghi. A metà primo tempo arriva l'episodio che decide il match: Alfieri deve intervenire sull'attaccante lanciato a rete e l'arbitro vede prima il tocco del portiere sull'avversario e decreta il rigore che viene realizzato per il vantaggio del Bibbiano. La partita prosegue in equilibrio con la Juve che preme senza però creare occasioni pericolose. Il Bibbiano San Polo si aggiudica così match e torneo, ma un bravo va ai ragazzi di Alfieri e Bettati che sono riusciti a disputare un torneo dignitoso. A completamento della bella prova di squadra va segnalato il premio come miglior  difensore a Purici il quale, assiemi a Rossi, sfiderà con la Top 11 i pari età del Parma 1913.

giovedì 13.06
Juventus club-Vicofertile 2-2 (5-4 d.s.r.) (semifinale)
Ad una settimana esatta dalla vittoria col Paradigna ecco che i bianconeri affrontano in semifinale il temibile Vicofertile, squadra che parte con parecchi kg di vantaggio sulla Juve: infatti la partita è stata nettamente condizionata dalla superiore fisicità evidente degli avversari. Il match è stato fin da subito molto equilibrato, con la Juve che ha 2 buonissime occasioni con Saccenti ed Estenbouly. Verso la metà del primo tempo segna Rossi che, dopo una bella incursione sulla fascia destra, con un tiro sul secondo palo porta in vantaggio i suoi. Per il Vicofertile c'è una buona occasione in contropiede ma è bravo Alfieri in una doppia parata. Le squadre vanno al riposo sull'1-0. Nella ripresa la partita prosegue nel suo sostanziale equilibrio con lo stesso copione del primo tempo, con la Juve che gioca un buon calcio e il Vicofertile che sfrutta la potenza atletica per ripartire. A metà secondo tempo grazie ad calcio di rigore in area concesso per fallo di mano di Sirbu il Vico pareggia: 1-1. Negli ultimi minuti cresce ancora la Juve che dopo avere fallito un’ottima occasione con Estenbouly, segna il gol del vantaggio con Poerio con un bel tiro incrociato di sinistro. Quando la partita sembrava finita ecco che arriva il 2-2 del Vicofertile con un grandissimo tiro all’incrocio dei pali. Si va ai calci di rigore con la Juve che vince grazie alle segnature di Ghillani, Estenbouly e Merighi ma soprattutto grazie alle 3 parate di Alfieri. Al fischio finale scene di gioia tra i ragazzi, consapevoli di aver sconfitto un avversario di alto livello. A questo punto sognare è lecito: in finale se la vedranno con la vincente di Bibbiano San Polo-Progetto Intesa.

giovedì 06.06
Juventus club-Paradigna 4-2
Per l’accesso alle semifinali i bianconeri affrontano l’agguerrito Paradigna, una buona squadra con alcune individualità importanti soprattutto nei suoi avanti. La partita, inizialmente equilibrata, viene sbloccata da un gran sinistro del grande ex La Montagna dal limite dell’area. Nonostante il gol regna l’equilibrio e quasi al termine della frazione il Paradigna trova il pareggio su una veloce ripartenza. Sul punteggio di 1-1 sia va al riposo. La ripresa vede la Juve partire molto forte e aggressiva, cambiando marcia ed inerzia alla partita. Il 2-1 viene realizzato da La Montagna che realizza la sua doppietta su calcio di punizione, imitato poco dopo da Sirbu che con un gran colpo di testa su un calcio d’angolo ben calciato da Ghillani porta il risultato sul 3-1. Il Paradigna prova a reagire ma nel finale Poerio cala il poker con una percussione sulla fascia sinistra. All’ultimo minuto di recupero il Paradigna va in rete ma ormai è troppo tardi per provare a riavvicinare i ragazzi di Alfieri. Tutto sommato è stata una vittoria meritata contro un buonissimo avversario: ora in semifinale saranno attesi dal Vicofertile, squadra molto fisica che quest’anno ha messo in difficoltà i bianconeri, ma la Juve vista ieri sera può veramente giocarsela fino in fondo.

venerdì 31.05
Juventus club-Progetto Intesa 2-4
Ultima partita del girone eliminatorio che deciderà il primato del girone. Parte forte il Progetto Intesa che si dimostra un’ottima squadra sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista tecnico. Dopo solo 30” secondi sono già in vantaggio 1-0 per un errore della difesa della Juve, e poco dopo raddoppiano con un bel diagonale del loro attaccante per il 2-0. Nel finale del primo tempo la Juve merita il gol che trova con La Montagna dopo una bella azione dal lato sinistro del campo ma quando stava finendo il primo tempo il Progetto Intesa segnail 3-1. Nella ripresa continua la Juve che gioca meglio ma la maggior struttura e muscolatura degli avversari si fa sentire arrivando a segnare su calcio di punizione il 4-1. La Juve poi segna con Poerio con un bel sinistro il gol del 4-2 e così finisce. La Juve comunque non deve rimproverarsi nulla in quanto se l'è giocata contro una squadra che ha giocato bene molto fisica e forte.

domenica 26.05
Juventus club-Astra 5-0
Ottima prova della Juventus Club che su un campo molto pesante liquida l'Astra con un perentorio 5-0. Dopo 10’ apre Ghillani che dopo una bella azione sulla fascia destra dribbla un avversario e calcia bene in diagonale realizzando l'1-0. Raddoppia dopo poco La Montagna con un tiro di sinistro dal limite dell’area dopo un bell’inserimento. Astra quasi mai pericoloso. Nel secondo tempo continua a pressare la Juve che segna ancora con La Montagna veloce sulla ribattuta del portiere blucerchiato. Verso la fine della partita poker di Estenbouly con una bella azione personale su una ripartenza ed infine chiude Saccenti con un gol di prima su assist di Estenbouly.

giovedì 16.04
Juventus club-Carignano 3-0
Finalmente dopo tanti rinvii arriva l'esordio dei bianconeri al Memorial Dodi: avversario i padroni di casa del Carignano, ormai all'ultima spiaggia e quindi bisognosi di una vittoria pena l'eliminazione dal torneo.  Nonostante queste premesse la partita rimane sempre in mano alla Juve la quale comanda il gioco grazie ad un maggior possesso palla anche se nei primi minuti del primo tempo non trova i tempi giusti per affondare. Il vantaggio comunque arriva al 15' grazie ad un calcio di punizione di Ghillani. I ragazzi di Alfieri potrebbero raddoppiare ma né Piacente né Poerio riescono a trovare la via del gol. Nel secondo tempo la Juve continua a macinare gioco arrivando al raddoppio grazie ad un buon inserimento di Errigo che costringe il Carignano all’autogol sulla palla messa in area per Estenbouly e Saccenti pronti ad insaccare. I titoli di coda li mette Stocchi veloce ad andare sulla respinta del portiere dopo un'azione di calcio d'angolo.

A.S.D. Juventus club Parma - Strada Chiesa di Fognano 6 43126 Parma
tel 0521 647404 - email: info@juventusclubparma.net
Partita IVA 01882010349

 

Sito generato con sistema PowerSport