Pagamento quota annuale 2021-22

Si ricorda che la legge di bilancio 2020 indica che le detrazioni diventano possibili solo se pagate con mezzi tracciabili per poter usufruire del risparmio fiscale. Il tetto massimo deducibile è di € 210. Chi volesse usufruire delle detrazioni dovra eseguire il pagamento effettuando un bonifico sul c/c della Società al seguente IBAN IT82E0200812710000100474246
intestato a ASD JUVENTUS CLUB PARMA.
Per maggiori informazioni recarsi in segreteria

 

Accessi

Finora ci avete visitato in 148211.

Link utili

Amarcord



novembre 2011
il presidente Mauro Bertoncini scambia un caloroso saluto con l'allora neo presidente della Juventus FC (ed ancora in carica) Andrea Agnelli, giunto a Parma per ricevere l'ambito premio "Sport Civiltà", assegnato ogni anno dall'Unione nazionale veterani dello Sport. Sullo sfondo il presidente dell'Unione, geom. Corrado Cavazzini.



maggio 2010
il presidente Mauro Bertoncini riceve la Benemerenza Federale, riconoscimeto riservato alle Società ed ai Dirigenti Federali o di Società che si sono distinte per il costante impegno nel calcio dilettante e nell'ambito del calcio giovanile. Nella foto, oltre al nostro presidente, si possono riconoscere da sinistra l'allora presidente della Federazione Italiana Gioco Calcio Giancarlo Abete, il presidente del Settore Giovanile e Scolastico Massimo Giacomini ed il p
residente dell’Associazione Internazionale Arbitri Marcello Nicchi.



agosto 1978
il presidente Mauro Bertoncini con Roberto Bettega durante la visita a Villar Perosa nell'annuale partita tra la prima squadra e la formazione Primavera: Bobby gol, autentico bomber di quegli anni, era reduce dallo stupendo mundial argentino disputato con la nazionale di Bearzot.



novembre 2006
il presidente Mauro Bertoncini con il team manager bianconero Gianluca Pessotto a Bergamo prima del match che la Juve di Deschamps impattò contro l'Albinoleffe allora guidato da Emiliano Mondonico. Da notare come in quella stagione i bergamaschi riuscirono a fermare sul proprio campo, oltre la Juve, anche Genoa e Napoli: tutte e 3 a fine anno furono promosse direttamente in serie A.



febbraio 2001
il presidente Mauro Bertoncini con Pietro Leonardi,  Luigi Baldi e Gian Piero Gasperini a Piacenza prima della partita tra la squadra locale ed la Juventus valevole per il campionato Primavera: l'attuale tecnico dell'Atalanta fece "gavetta" nel Settore Giovanile bianconero, vincendo nel 2003 il prestigioso Viareggio



ottobre 1986
Beppe Furino, storico capitano bianconero della Juve degli anni 70, fa visita alla nostra sede di via dei Mercati. Amico del nostro presidente (qui con lui nella foto), "Furia" da lì a pochi anni varrà chiamato da
Giampiero Boniperti che lo riprese nei quadri tecnici della Juventus in qualità di responsabile del Settore Giovanile, carica che assunse per alcuni anni e che, sotto la sua guida, ottenne risultati prestigiosi.



marzo 1983
Bertoncini con "le Roi" Michel Platinì durante la premiazione al Battistero d'oro, la festa storica della nostra società che si teneva annualmente al San Marco di Pontetaro. Il francese, da appena 1 anno in Italia, nel club bianconero si affermerà a livello mondiale, arrivando a vincere per 3 anni consecutivi il pallone d'oro, dando mostra della sua classe immensa.




Juventus club 2015-2016 (1^ Categoria)

La formazione nella foto, arrivata in 1^ categoria l’anno prima dopo uno spareggio drammatico con lo Scanderbeg, è stata protagonista di un campionato entusiasmante chiuso al 7 posto e autrice di alcune bellissime partite come il pareggio casalingo contro il Borgo San Donnino (autentico dominatore di quel campionato) o la vittoria contro il Noceto sempre a Fognano. Il Mister era Corniali, capitano Simone Battista (presente con Di Menno fin dalla terza categoria e artefici di tutte le promozioni) e capocannoniere Domenico Del Casale (che, dopo i 20 gol messi a segno nella stagione precedente in 2^ categoria, si riconfermerà con ben 17 centri. La vera forza di questa squadra comunque, oltre ad alcune spiccate individualità, è stata il gruppo, unito dentro e fuori dal campo. Di questa rosa infine, sono presenti ben 5 atleti arrivati dalle giovanili Juventus club, ulteriore motivo di soddisfazione di quell’annata: Bacchi, Pinazzi, Pioli, Bertini e Ricciardi.
Da sinistra a destra: Baldi (vicellenatore), Corniali (allenatore), Conti, Anile, Pinazzi, Cristiano, Pianforini, Pioli, Bertini, Amoretti, Finardi, Bacchi, Agostini (Team Manager);
accosciati: Mazzoni, Riccardi, Pin, Germini, Vascelli, Manfredi, Battista, Del Casale, Paini.

Mancano il compianto dirigente accompagnatore, Pioli Pasquino e Thiaw Madiapp, che con Del Casale hanno formato una coppia d'attacco molto ben assortita e prolifica.

I nostri sponsor

Contatti

Per non dimenticare chi siamo (Natale 2020)

La storia siamo noi (Natale 2021)

Conferimento Stella d'Argento al Merito Sportivo

A.S.D. Juventus club Parma - Strada Chiesa di Fognano 6 43126 Parma
tel 0521 647404 - email: info@juventusclubparma.net
Partita IVA 02946260342 - Codice Univoco M5UXCR1

Sito generato con sistema PowerSport