Ritiro estivo Giovanissimi

E' stata definita la sede del ritiro estivo che vedrà protagonisti entrambe le categorie Giovanissimi annate 2005 e 2006. Quest'anno la scelta è caduta sull'Hotel Quadrifoglio a Pinzolo, bellissima struttura elegante in stile montano, ideale non soltanto per gli sportivi ma anche per chi durante il soggiorno desidera prendersi cura di se stesso cercando riposo e divertimento; qui i ragazzi troveranno, tra le altre cose, un rilassante centro benessere, una stube e una piccola sala giochi.
La preparazione verrà svolta sul bellissimo campo da calcio Claudio Cereghini
: in erba e di dimensioni regolamentari, è posto nel Centro Sportivo, con servizi, spogliatoi e locali tecnici. In questo complesso si sono allenate, nel corso degli anni, squadre professionistiche di serie A quali Juventus, Roma, Inter, Napoli, Sampdoria e Bologna.





Annata 2018/2019: JCP sempre protagonista!

Molesini, Cimurri, Cavazzoli, Conad Cup, Morisi, Oddi, Pavarini, Scirea, Fontanesi, Dodi, Esposito...questi snocciolati in ordine sparso sono solo alcuni dei tornei che le nostre squadre del Settore Giovanile e della Scuola Calcio hanno portato a casa durante questa stagione calcistica davvero esaltante. Tutte le annate si sono fatte valere sia nei rispettivi campionati che nei tornei invernali ed estivi; in alcuni casi è mancata un pizzico di fortuna per centrare l'obbiettivo ma quello che non è mai mancata è stata la voglia di arrivare al risultato attraverso il gioco. Per meglio comprendere le singole annate nei prossimi giorni inizieremo a pubblicare una sorta di riassunto per ognuna di esse, un Rewind che, oltre ad analizzare i risultati, servirà per fare un resoconto sulla falsa riga del Documento di Valutazione dato agli alunni a Scuola, dove impegno e disciplina devono essere sempre messi in primo piano. Oltre a questi straordinari risultati sportivi in quest'anno appena concluso c'è da segnalare il Conferimento della Stella d'argento al Merito Sportivo, a testimonianza di come la nostra società sia una delle più meritorie associazioni sportive a livello nazionale.

Rewind 2018/2019: Pulcini 2008

Scrivere due righe sulla stagione dei 2008 non è così semplice. Non è giusto pensare che sia stata una stagione incredibile solo perché ricca di successi: Conad Cup, torneo di Carignano, torneo di Sala Baganza, torneo Suzuki. L'mpegno durante tutti gli allenamenti e le prestazioni in campo nel corso dell’anno l'avrebbero resa incredibile pure senza alcuna vittoria. Il coraggio e la personalità di rischiare sempre pur di non buttare mai via un pallone, la voglia di stupire con una giocata strappa applausi o un dribbling fantasioso, lo spirito di sacrificio e il senso di appartenenza ad un gruppo vero che non lascia mai da solo un compagno in difficoltà...tutto questo vale più di qualsiasi trofeo. Nel corso di una stagione ci sono sempre dei momenti chiave che determinano il destino dell’annata: forse tante ansie e preoccupazioni inutili che non servivano a nulla sono scomparse dopo una grande prova di carattere contro la Reggio Calcio alla Conad Cup. Poi nel corso dell’ultimo mese si è visto proprio un cambio di passo, come un ciclista che, a pochi chilometri dall’arrivo, si stacca dal gruppo e decide che è ora di andarsene indisturbato verso il traguardo. È stato il mese della svolta; nella testa dei bambini è scattato qualcosa, e il finale di stagione è stato travolgente. L’inizio di una nuova stagione è l’inizio di un nuovo cammino: più sarà ricco di difficoltà e ostacoli da superare, più li aiuterà a crescere. Mantenendo lo spirito di gruppo che li contraddistingue avranno nuovamente tutte le soddisfazioni che meritano! Buone vacanze 2008.

Rewind 2018-2019: Primi Calci 2010

La stagione 2018/2019 è stata la chiusura di un ciclo durato ben tre anni per i primi calci 2010. Il progetto prevedeva il raggiungimento di una maturità dei ragazzi tale da affrontare, più che la singola partita, tutte le diverse situazioni all’interno di una stagione intera. Qualche innesto a inizio stagione è riuscito a migliorare una rosa già valida, tant’è che dopo solo due settimane di allenamento la squadra porta a casa il primo posto nel torneo “Oddi” in casa Audace. Con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla tecnica individuale, la scelta è quella di lavorare nel calcio a 5 e, nel cuore della stagione, la rosa viene divisa in due squadre per affrontare il campionato indoor, raggiungendo il primo e il terzo gradino del podio. Terminato il periodo invernale, la squadra concentra le attenzioni sulla preparazione dei tornei primaverili. Nel torneo vittorioso di Fraore e nel più prestigioso torneo nazionale della Reggio Calcio i ragazzi mostrano una qualità difficile da trovare nei pari età e sfornano prestazioni e risultati ancora migliori dei precedenti, ma gli impegni più complessi sono quelli dei tornei lunghi di Carignano e Sala Baganza. Il primo presenta subito un girone di ferro con squadre di primo piano ma, anche se con qualche difficoltà iniziale, la squadra si assicura la fase finale come capolista del girone. Il sorteggio dei quarti di finale non è benevolo e assegna il Montebello, che con una sontuosa prestazione elimina i nostri. La delusione è molta, ma nel frattempo la squadra ha già passato a punteggio pieno il girone e i quarti di finale di Sala Baganza. Dopo una semifinale dominata, la finale sembra e si dimostra una formalità con una netta vittoria; i ragazzi portano così a casa l’ennesimo trofeo stagionale. Al termine di questi tre anni gli importanti risultati raggiunti sul campo sono sotto gli occhi di tutti; le vittorie che più delle altre hanno portato soddisfazione sono state però quelle nella formazione di uomini con dei sani valori. Gli obiettivi riguardo la maturità iniziali sono stati ampiamente superati. I mister Lori e Salvatori salutano un gruppo esemplare al termine di una stagione che lascia un importante bagaglio di consapevolezza in vista della prossima, con nuovi allenatori e obiettivi.

Rewind 2018/2019: Giovanissimi 2004

La stagione 2018-2019 dei Giovanissimi Regionali 2004 è stata esaltante; il bilancio finale non può che definirsi molto
soddisfacente, con la vittoria in tutti e 4 i tornei disputati e un
ottimo piazzamento nel Campionato Regionale, che li ha visti uscire praticamente ai quarti di finale nell'unica vera sconfitta di tutta la stagione (un'altra è in realtà maturata nell'ultima partita dei gironi di qualificazione, ma era una gara insignificante perchè ormai a qualificazione acquisita) contro un avversario molto forte, il Progresso, classificatosi poi vice-campione Regionale, in una partita fortemente condizionata del maltempo. Il piazzamento in campionato certifica questa squadra tra le otto migliori formazioni dilettantistiche dell'Emilia-Romagna, e sicuramente la migliore della sezione interprovinciale PC-PR-RE, in cui risiedono tante società animate da una forte rivalità verso i nostri colori che ancora una volta hanno dovuto limitarsi ad assistere ai nostri successi venendo a vedere le partite, a volte tifando anche contro, ma ammettendo poi una evidente superiorità della compagine guidata in maniera eccellente dal duo Silvestri-Pellerzi. Le soddisfazioni più grandi sono arrivate dai 4 tornei, in cui la squadra ha stravinto TUTTE le partite disputate. Il primo trionfo è arrivato al Memorial Molesini di Fontevivo (a settembre, organizzato dal GS Fraore, contro squadre della provincia), con l'unica vittoria in finale maturata ai calci di rigore contro la Montebello, l'unica compagine che ha saputo metterci veramente in difficoltà in tutta la stagione. Altra grande soddisfazione nel memorial Pavarini di Gonzaga, disputato a Pasqua, torneo con squadre di alto livello, in cui per arrivare al successo finale sono state battute anche compagini professionistiche sottoleva quali Reggio Audace e Carpi: in questa competizione i ragazzi hanno sfoderato un ottimo gioco, preludio al gran finale di stagione. Nell'ultima giornata della stagione, a giugno inoltrato, "gita" a Ceparana (SP), dove i ragazzi si sono imposti nel torneo organizzato dalla squadra locale, contro società affiliate a squadre professionistiche..Ma la soddisfazione più grande dell'anno è stata la conquista del Torneo Cavazzoli, "la Champions League dell'Emilia", il torneo più atteso per l'annata 2004 quest'anno, in cui i ragazzi si sono letteralmente superati, sfoggiando un percorso netto incredibile (7 vittorie su 7) mettendo sotto praticamente tutti: Fraore, Rubierese, Piccardo Traversetolo, Terre Matildiche, Virtus Correggio, la temutissima Reggio Calcio, e per finire la Reggio Audace, battuta per 3-0 in una prestigiosa finale giocata allo stadio Mirabello, in una indimenticabile "giornata perfetta", la migliore senza dubbio della stagione. Al di là dei successi raggiunti, si è evidenziata nel corso dell'annata una crescita del collettivo sotto tutti gli aspetti: del gruppo, che si prepara ad affrontare compatto anche la prossima stagione, del gioco, che ha permesso al pubblico di divertirsi venendo a vedere le partite, dei singoli, che ha visto i nostri ragazzi togliersi diverse soddisfazioni anche a livello individuale. L'augurio per la stagione prossima è sicuramente quello di proseguire lungo la strada tracciata negli ultimi due anni, in un percorso di crescita continuo anche al di là dei risultati che eventualmente
continueranno ad arrivare.

Rewind 2018-2019: Giovanissimi 2005

"Cosa dirvi...aldilà della vittoria del campionato e del prestigioso Torneo Scirea , mi complimento con voi per quanto avete espresso in termini di gruppo, mentalità e personalità: complimenti! Il vostro Mister" Con questo breve ma significativo messaggio sui social mister Saccenti ha voluto ringraziare pubblicamente la propria squadra per quello che è riuscita a fare in quest'anno davvero indimenticabile. La vittoria nello Scirea è stata la classica cigliegina di una torta dolcissima, come dolcissime sono state le oltre 40 partite giocate tra amichevoli, campionato e tornei che hanno visto i bianconeri sempre protagonisti e soccombere solo 1 volta contro il Sassuolo al "Giovannini". Sono numeri che fanno girare la testa ma che rendono giustizia ai ragazzi per come sono cresciuti in modo esponenziale sotto tutti i punti di vista sia come singoli che come collettivo. Già dal Molesini, disputato a settembre e vinto in maniera autoritaria, si iniziano a vedere le enormi potenzialità, tecniche e caratteriali, di questo gruppo, e sia in campionato che nelle amichevoli a seguire queste caratteristiche vengono confermate e migliorate. A Pasqua, nonostante la vittoria nel Giovannini sfumi di un niente, tutti gli addetti ai lavori si accorgono di come questa squadra giochi in maniera perfetta. La parte finale della stagione è da incorniciare: le fasi finali del Campionato Interprovinciale si rivelano più dure del previsto causa anche il livello degli avversari, ma grazie al temperamento ed alla forza di volontà la squadra riesce a laurearsi campione meritatamente. Allo stesso modo i ragazzi vincono l'ambitissimo e glorioso Scirea, centrando un prestigioso double. Oltre ai risultati sportivi ciò di cui i mister vanno fieri è il fatto di come la squadra sia maturata e cresciuta anche da un punto di vista umano; sono consapevoli che tutte queste componenti possono portare una squadra ad ottenere risultati davvero importanti, ed è da queste solide basi che si ripartirà nella prossima stagione.

Grande successo per l'Open day JCP

"E' stata una giornata memorabile quella vissuta ieri al Centro Sportivo di Fognano per l’Open Day 2019/20 che ha visto impegnate ben sei annate (dal 2012 al 2007) e numerosi bambini e ragazzi  provenienti da Parma e provincia. Lo staff degli istruttori della Scuola Calcio JCP si sono divisi su quattro campi, dando vita a mini-partite ed esercizi ludici. In dieci, undici anni di presenza alla Juve, credo di non aver mai visto il centro sportivo così frequentato da bambini e famiglie in occasione di un Open Day: per un responsabile Scuola Calcio anche queste sono soddisfazioni. Un particolare ringraziamento voglio riservarlo agli istruttori che dopo ore sul posto di lavoro si sono riversati sul campo per seguire, organizzare e dedicare due ore del proprio tempo libero affinché tutto potesse andare per il verso giusto. Ringrazio la società che mi ha permesso di  coordinare questo evento e che penso sia rimasta piuttosto contenta di vedere i campi ancora una volta pieni prima di andare tutti in vacanza. Come avviene sempre più spesso la squadra degli istruttori ha concluso la serata in un clima positivo davanti a una birra e una pizza, sfruttando il momento per un confronto sano e di crescita personale: Passione! Ed infine ecco la lista ad oggi degli Allenatori/Istruttori della Scuola Calcio per la stagione 2019-20: Dall’Olio, Bagatti, Modafferi (2013-2014); Greco, Moscato (2012); Lori, Salvatori, Cattani (2011); Quaranta, Manzini (2010); Rieti, Mariotti, Bonacini (2009); Salvarani, Bagatti (2008); Piro (2007); Mirri (scouting)"

Luca Salvarani
Responsabile Scuola Calcio Juventus club Parma

Torneo "G. Scirea": Juventus club campione!

Dopo 1 anno di astinenza la Juventus club riporta a Fognano il trofeo "G.Scirea" grazie ai ragazzi di Saccenti e Catelli. E' stata una finale che la Juve ha meritato su un buon Fraore, mai arrendevole ma che stasera poco ha potuto contro la fame di vittoria degli avversari. Il classico 2-0 è frutto delle reti di Araldi che così, grazie a questa doppietta, si porta a casa anche la coppa di capocannoniere assoluto del torneo. E' stato un percorso a fasi alterne quello effettuato dai bianconeri: infatti dopo un inizio devastante, hanno accusato un normale calo fisiologico che, abbinato alla caratura crescente delle squadre affrontate, ha messo in seria difficoltà il proseguimento nel torneo ma che allo stesso tempo ha fatto tirare fuori quelle qualità che li ha portati a guadagnarsi la finale con merito. Nella sfida per il 3/4 posto la Reggio Audace ha avuto la meglio sul Colorno. Alla fine di questa lunga avventura sono doverosi i ringraziamenti a tutte le squadre (atleti e staff tecnico), grintose ma sempre corrette in linea con lo spirito della manifestazione, agli arbitri, sempre puntuali ed imparziali, ai tifosi, che hanno sempre incitato con passione non andando mai sopra le righe, ed all'organizzazione: tutti questi ingredienti si sono intonati alla perfezione nella perfetta riuscita di questa 13^ edizione.

La Scuola Calcio JCP al Mapei Stadium per tifare Italia!

Tanto entusiasmo ieri sera a Reggio Emilia per numerosi bambini delle varie annate della Scuola Calcio JCP. In una bella cornice di pubblico e in un'atmosfera che solo la nazionale sa creare, in tanti hanno tifato e gioito della vittoria degli azzurrini contro il Belgio; si sono emozionati e caricati nel cantare l'inno, si sono esaltati per il gol di Barella, hanno atteso con trepidazione le decisioni del VAR sui gol di Cutrone e Chiesa. Sarà stata per loro una serata indimenticabile giunta come premio di un'annata sportiva svolta con impegno, costanza e passione.

Memorial "Bertani" (Felino): la Juve ad un passo dalla doppietta

E' mancato poco alle nostre squadre iscritte al "Bertani" di Felino per raggiungere il traguardo più prestigioso; dopo aver condotto un torneo da protagonisti entrambe sono state sconfitte all'atto conclusivo. Resta il percorso fatto durante questo torneo e le belle prestazioni fornite: rimane un pò di rammarico per come sono andate le finali ma ai 2006 di Alfieri-Bettati ed ai 2011 di Greco-Moscato vanno i complimenti per come si sono battuti fino alla fine!

A Carignano bianconeri protagonisti

Come tutti gli anni Carignano è fonte di enorme soddisfazione per i nostri portacolori: dopo 2 anni dove le squadre 2006, 2007 e 2008 hanno fatto l'ein plein, anche quest'anno i bianconeri hanno recitato un ruolo da protagonista assoluto con 1 primo e 2 secondi posti. Nel più prestigioso torneo estivo del territorio la parte del leone l'hanno fatta i Pulcini di Salvarani, Bagatti e Quaranta vincendo la propria categoria con autorità. Gli Esordienti invece hanno perso in maniera differente le proprie finali: i 2007 di Desole, dopo aver disputato un torneo da protagonisti, all'atto finale si sono arresi, ormai scarichi, ad una meritevole ed affamata Langhiranese, mentre i 2006 di Alfieri dopo tante battaglie hanno ceduto al Bibbiano solo su rigore. Alle altre annate si chiedevano risposte sulla crescita del gioco e dei singoli e, nonostante non abbiano centrato il podio, queste risposte ci sono state e perlopiù positive. Da segnalare tanti premi ai nostri atleti in tutte le categorie, a dimostrazione dell'ottimo lavoro svolto dallo staff come tecnici, educatori ed insegnanti.

Stupendo bis al "Cavazzoli"

Dopo la vittoria della scorsa edizione, ecco che arriva una fantastica doppietta per la nostra società: nel prestigioso Torneo "Cavazzoli Young boys" (manifestazione figlia del più longevo "Cavazzoli" riservato alla categoria Under 20) i ragazzi di Silvestri e Pellerzi hanno letteralmente dominato vincendo tutte le 7 partite affrontate tra girone e fasi finali, con un attivo gol fatti/gol subiti di 26 a 5. Giunto alla 32^ edizione e riservato ad atleti Under 15, il Cavazzoli vedeva al via 32 squadre che rappresentavano quanto di meglio c'è nel territorio parmigiano-reggiano, e l'aver sconfitto via via avversari importanti (tra le quali Reggio Calcio e Reggio Audace) è motivo di grandissima soddisfazione, unita al fatto che parecchi addetti ai lavori si sono sbilanciati affermando che la nostra squadra fosse la più strutturata del torneo, rendendo così merito al lavoro dello staff tecnico. Complimenti a questo gruppo che quest'anno è cresciuto tantissimo sia come gioco che come personalità. A completamento della vittoria di squadra vanno citati i riconoscimenti individuali a Franza e Cotrufo, rispettivamente miglior portiere e miglior giocatore del Torneo.



 

Trofeo "Chiarino Cimurri" agli Esordienti 2007

Straordinario: con questo aggettivo si può riassumere il Trofeo Cimurri che gli Esordienti 2007 hanno riportato a Fognano per la 5^ volta dopo un digiuno di 4 anni. I ragazzi di Desole e Mirri hanno vinto con parziali netti tutte le 7 partite giocate costruite con un gioco spumeggiante e autoritario che ha impressionato pubblico e addetti ai lavori: le 30 reti fatte e sole 4 subite (di cui 2 su calcio da fermo) danno l’idea della supremazia dei bianconeri. Questo torneo, giunto alla 15^ edizione, raccoglie ogni anno tra le migliori squadre di categoria delle provincie di Parma, Reggio Emilia e Modena, ed anche per questo rimane la soddisfazione di aver onorato al meglio questa competizione nata in memoria di un grande dirigente locale e nazionale qual è stato Chiarino Cimurri.



Trofeo Cimurri 2019 (video)

I Piccoli Amici 2012/2013 al Tardini!

Sabato 1 giugno sarà una giornata che difficilmente  dimenticheranno i Piccoli 2012/13 della Juventus Club. Grazie alla manifestazione organizzata dal Sala Baganza, hanno calcato il prato verde dello stadio Ennio Tardini di Parma, vivendo l’atmosfera dei grandi calciatori partendo dagli spogliatoi. La partita, svolta su 2 tempi da 15 minuti ciascuno, ha permesso a ciascun bambino di avere il proprio momento di gloria; nei loro occhi traspariva l'emozione della cosa, quasi increduli di quello che gli stava capitando. Per loro è stato davvero un gran regalo!


 

Giovanissini 2005 Campioni!

Al comunale "San Martino" di Alseno i nostri Giovanissimi 2005 si sono imposti sull'Arcetana al termine di una partita infinita, diventando campioni Interprovinciali. Grande soddisfazione per i ragazzi, lo staff tecnico e per i genitori, sempre corretti e mai sopra le righe. Bellissima affermazione di un grande gruppo ben guidato e cresciuto sotto la guida sapiente di Saccenti e Catelli (e da Ghillani nella prima parte della stagione). Per i bianconeri gli esami non finiscono mai perchè gli aspetta da onorare al meglio il torneo organizzato dalla nostra società, ma a loro vanno fatti i complimenti per questo traguardo raggiunto al termine di un campionato stratosferico fatto di 25 partite vinte su 25, condite da oltre 100 gol. Chapeau!


 

I Pulcini 2008 vincono la Conad Cup 2018-19

Grandissima impresa dei Pulcini 2008 di Salvarani, Quaranta e Bagatti. Infatti ieri sera si sono aggiudicati la Conad Cup, prestigiosa competizione che quest’anno vedeva al via oltre 40 squadre in rappresentanza delle provincie di Parma, Reggio Emilia, Modena e Mantova. I bianconeri l’hanno condotta sempre da protagonisti, vincendo tutte le partite disputate. Ieri sera, nella bellissima ed emozionante cornice dello Stadio “f.lli Garilli” di Bagnolo in Piano, hanno superato i parmensi del Sorbolo, rivelazione del torneo, con un perentorio quanto meritato 4-0. I 2008 bissano il successo ottenuto l’anno scorso dai ragazzi di Mirri, questo a dimostrazione della bontà e della qualità del progetto tecnico della nostra Scuola Calcio coordinata da Salvarani.

Cronache Partite

22 giugno 2019 - Giovanissimi Interprovinciali Under 15 (2005)

Torneo ''G.Scirea''
sabato 22.06 Juventus club-Fraore 2-0 Nell'ultimo atto dello Scire la Juve affronta il Fraore; la compagine di mister Rizzelli a fari spenti si è guadagnata la finale con merito grazie a prestazioni importanti soprattutto nelle fasi finali del torneo. La Juve è partita con il piglio giusto, concentrata e determinata a ..

20 giugno 2019 - Esordienti A (2006)

Memorial ''Bertani'' (Felino)
giovedì 20.06 Juventus club-Team Borgo 2-3 (finale) Juventus e Team Borgo si ritrovano in finale, con i borghigiani che presentano una formazione più competitiva rispetto a quella affrontata nel girone. La prova di questo è la partenza bruciante dei fidentini che dopo solo 15 minuti si trovano sul 3-0, ..

20 giugno 2019 - Primi Calci 1° anno (2011)

Memorial ''Bertani'' (Felino)
giovedì 20.06 Juventus club-Virtus 1-1 (2-3 d.c.r.) (finale) Sconfitta ai rigori dopo una finale bella ed equilibrata. Entrambe potevamo vincere ma pari sostanzialmente giusto. Carrara a inizio ripresa dopo una bella azione personale (ha vinto il premio di miglior giocatore del torneo) ci porta in vantaggio. A 5' dalla ..

16 giugno 2019 - Pulcini 1° anno (2009)

Finali Coppa Mongolfiera
Ultimo impegno stagionale per i nostri Pulcini 2009 presenti alle finali nazionali della Coppa Mongolfiera a Bellaria. I piccoli bianconeri dominano il girone di qualificazione del sabato mattina regolando nell'ordine ASD Gran Sasso (4-0), United Carpi (1-0) e, con una partita di grande intensità ed esprimendo un gioco ..

15 giugno 2019 - Esordienti A (2006)

Memorial ''Dodi'' (Carignano)
sabato 15.06 Juventus club-Bibbiano San Polo 0-1 Per il 3° anno consecutivo i 2006 arrivano in finale nel Memorial Dodi: il Bibbiano San Polo è avversario forte fisicamente e per i bianconeri l'impresa è ardua. Nonostante il gap fisico la partita si gioca in un sostanziale equilibrio, coi bianconeri che cercano il ..

14 giugno 2019 - Esordienti B (2007)

Memorial ''Dodi'' (Carignano)
venerdì 14.06 Juventus club-Langhiranese 1-2 (finale) Sfuma in finale il sogno di realizzare un clamoroso tris nel Memorial Dodi: infatti dopo le vittorie nei 2 anni precedenti i 2007 sono stati sconfitti meritatamente dai ragazzi della Langhiranese, che con rabbia e cattiveria agonistica hanno portato a casa vittoria e ..

13 giugno 2019 - Pulcini 2° anno (2008)

Memorial ''Dodi'' (Carignano)
giovedì 13.06 Juventus club-Fraore 3-1 (finale) E arriva il giorno di un'altra finale,  l'ennesima, l'ultima di questa estenuante stagione. Avversario il Fraore, squadra quadrata, messa bene in campo con alcune buone individualità. Purtroppo due traverse e un palo fanno presagire che sarà una ..

11 giugno 2019 - Primi Calci 2° anno (2010)

6° Torneo ''Città di Sala Baganza''
mercoledì 11.06 Juventus club-Orsa 3-0 (finale) Chissà se i misters Lori-Salvatori 3 anni fa, quando iniziarono la loro avventura con questo gruppo,  si sarebbero immaginati di lasciare una squadra coesa e unita e dei giocatori cresciuti in maniera esponenziale: le lacrime con le quali si sono accomiatati parlano ..

09 giugno 2019 - Primi Calci 1° anno (2011)

Campionato CSI: Paradigna-Juventus club 4-0
Con una formazione ampiamente rimaneggiata i nostri piccoli hanno affrontato il Paradigna nelle finali CSI. I biancoblu hanno avuto la meglio per 4-0 sui bianconeri, nelle cui fila hanno giocato 4 elementi del 2012. Sebbene il risultato sia stato negativo i nostri sono usciti a testa altissima: bravi!

09 giugno 2019 - Primi Calci 1° anno (2011)

Torneo ''Noi con gli altri"
Prima fase: Jc 1-1 Junior San Secondo Jc 5-3 Cluj Napoca Jc 3-1 Arsenal Girone oro: Jc 4-3 Team Crociati Jc 9-0 Cluj Napoca Jc 5-2 Aquila Primo posto al torneo Noi con gli altri per i primi calci 2011. Tanta soddisfazione ma gioia un po' smorzata per l'infortunio del giovane Ganga a cui va un grande in bocca al lupo. Dal punto ..

08 giugno 2019 - Giovanissimi Regionali Under 15 (2004)

Torneo ''Cavazzoli young boys''
sabato 08.06 Juventus club-Reggio Audace 3-0 (finale) Vittoria!!! I Giovanissimi Regionali 2004 si aggiudicano anche la vittoria nel prestigioso Torneo Cavazzoli Young Boys, dagli addetti ai lavori definito “La Champions League dell’Emilia”, battendo in finale la forte Reggio Audace nella importante cornice dello ..

07 giugno 2019 - Esordienti B (2007)

Trofeo ''Cimurri''
venerdì 07.06 Juventus club-Reggio Calcio 3-1 (finale) Per fare la cronaca di questa finale una volta tanto partiamo dalla fine. La Juventus club ha appena vinto per la 5^ volta il trofeo Cimurri e festante aspetta il momento della premiazione da parte della signora Cimurri ma ecco che gli avversari della Reggio Calcio si ..

07 giugno 2019 - Pulcini 2° anno (2008)

6° Torneo ''Città di Sala Baganza''
venerdì 07.06 Juventus club--Carignano 7-1 (semifinale) I bianconeri conquistano la finale del torneo di Sala Baganza! Una semifinale che ha visto una netta supremazia da parte dei bianconeri, anche se si sono visti tanti errori, soprattutto nel primo tempo. Tripletta per Landini, doppietta per Granelli e un gol a testa per ..

I Primi Calci 2010 vincono la Fraore Cup

I Primi Calci 2010 dei mister Lori-Salvatori hanno conquistato il primo posto nella Fraore Cup 2019. Nel gironcino finale hanno superato di misura i padroni di casa e ai rigori la Corte Calcio, dopo che il tempo regolamentare era finito a reti bianche. Complimenti per questo successo a questo bellissimo gruppo!
 
 

Tornei Scuola Calcio

Ottimi risultati per le squadre della Scuola Calcio nei tornei che le vedevano impegnate in questo 25 aprile. Gli Esordienti 2007 di Desole e i Pulcini 2008 di Salvarani ottengono dei piazzamenti di prestigio nelle rispettive competizioni che entrambe le formazioni hanno affrontato sottoleva; ottimo terzo posto dei Pulcini 2009 nel Torneo di Legnago dove tra l'altro si tolgono la soddisfazione di battere il Chievo Verona. Tenendo conto dell'obiettivo della Scuola Calcio, che al primo posto mette la crescita del bambino sempre e comunque in un contesto di gioco di squadra, si può affermare che le prestazioni di valore offerte oggi dalle nostre squadre vanno nella giusta direzione. Complimenti a tutti!

Memorial "Pavarini" e "Giovannini": Juventus club protagonista

Tornei da incorniciare per le squadre Giovanissimi in questo weekend pasquale: I 2004 di Silvestri salgono sul gradino più alto del podio nel Memorial Pavarini a Gonzaga di Mantova, mentre i 2005 di Saccenti, dopo aver condotto un torneo stratosferico, vedono sfumare il proprio sogno in finale contro i professionisti del Sassuolo nel Memorial Giovannini a Casalgrande di Reggio Emilia. Aldilà del risultato sportivo, comunque notevole, complimenti ad entrambe le squadre per la qualità del gioco espresso, apprezzato da tutti gli addetti ai lavori.

 

Memorial Pavarini : i festeggiamenti



Memorial Giovannini
 

Il Torneo Morisi è bianconero!

Complimenti ai Pulcini A di Salvarani-Quaranta-Bagatti che a San Giovanni in Persiceto si sono aggiudicati il torneo Morisi.
I bianconeri hanno superato avversarie di valore provenienti in gran parte dal territorio modenese e bolognese. Bravi tutti!

Torneo "GAETANO SCIREA" e CONAD CUP

Nella serata di venerdì 1 marzo presso l'Hotel San Marco, si sono svolti i sorteggi del Torneo "Scirea" organizzato dalla nostra società. Nella sezione dedicata (a sinistra della pagina principale) sono state pubblicate le informazioni utili relative a questa manifestazione (orari, regolamenti, programma, premiazioni...).
Unitamente allo "Scirea", si sono svolti i sorteggi della Fossil Cup e della Conad Cup, nella quale è ancora presente la squadra dei Pulcini 2008 che deve difendere il titolo conquistato la precedente edizione. Il sorteggio non è stato dei più favorevoli, in quanto è toccata una delle formazioni più competitive: il Reggio Calcio. La sfida si terrà domenica 17 marzo alle 16:00 presso il campo del Noce a Noceto.

3° Incontro Scuola Calcio Elite "La Scuola Calcio come palestra per i nuovi giovani arbitri"

Traspare, dal terzo incontro della Scuola calcio Elite organizzato dalla società Juventus club Parma, quanto sia importante nel gioco più bello del mondo,  conoscere approfonditamente le sue regole, custodirle cogliendo le sfumature e i dettagli  per poi utilizzarli a proprio favore durante il gioco. Il presidente della sezione AIA di Parma Matteo Comastri ci ha reso un po’ più sensibili verso il regolamento del giuoco del calcio, conducendo la serata ad un unica conclusione: conoscere prima di parlare. Spettatori di eccezione gli esordienti  annata 2007 della Juventus club che hanno partecipato attivamente al meeting incuriositi da video, test e confronti individuali e di gruppo. Personalmente, senza vena polemica, sono ancora più convinto che nelle categorie scuola calcio l’auto-arbitraggio è utopia inutile, mentre una sana collaborazione tra gli enti preposti, potrebbe portare vantaggi  sia agli arbitri che alle società sportive, grazie all’introduzione della figura della “giacchetta nera” anche in match di esibizione come quelli della scuola calcio. Del resto un bambino che vuole imparare a giocare a calcio parte dal basso e segue un percorso lungo e spesso difficile, mentre quello dell’arbitro sembra  breve e difficilissimo con il rischio poi di bruciarsi. Ringrazio tutti i rappresentanti delle categorie scuola calcio, sempre presenti e interessati agli argomenti proposti dalla società. Un personale ringraziamento lo devo ai genitori dell’annata 2007 e ai mister Desole/Zanichelli che hanno permesso ai ragazzi di partecipare all’incontro, dilungando fino a sera la loro presenza al centro sportivo di Fognano.
Luca Salvarani
(Responsabile Scuola Calcio JCP)

 

2° Incontro Scuola Calcio Elite: "Le delusioni sportive insegnano ai vostri figli ad affrontare gli inevitabili bivi della vita"

Al Centro Sportivo "G. Scirea" di Fognano si è svolto il secondo incontro organizzato dalla Juventus club Parma per il riconoscimento di Scuola Calcio Elite da parte della  Federazione Italiana Giuoco Calcio. La scarsa partecipazione all’evento può far pensare che gli argomenti trattati siano sempre gli stessi, con diverse sfaccettature, ma comunque stessa  minestra.  La mia onesta opinione è che i temi sono sempre quelli , perché le problematiche che si affrontano ogni anno sono sempre le stesse. Relatore della serata lo psicologo dott. Damiano Pedroni che con abilità ha interagito con i pochi genitori presenti coinvolgendoli  in giochi a tema e in team, tanto da rendere la serata meno noiosa e più stimolante. Usufruendo dello schermo messo a disposizione dalla società, ha introdotto gli argomenti principali con video tratti da film o specifici di materie socio pedagogiche. Tante le tematiche, ma mi soffermerei sulla parola “emozioni intrinseche “, cioè quelle emozioni vere, non pilotate, immediate, dettate dalla spontaneità e non da secondi fini. Da non confondere con quelle estrinseche che, invece, provengono dalla ragione: vado a lavorare perché provoca in me soddisfazione oppure vado a lavorare per un ricompenso economico? C’è una sostanziale differenza. Tra queste emozioni c’è anche la delusione che nel mondo di oggi cerchiamo sempre più di nascondere ai nostri figli o addirittura di eliminarla. Un tabù nella società di oggi, ma se ci pensiamo bene, saper vivere un fallimento ti rafforza, ti rende più autonomo , insomma ti insegna ad affrontare la vita senza tanti fronzoli. Noi genitori che dobbiamo fare in questi casi? Difficile e per certi versi complicato, ma chiaro: esserci e stare alla finestra a guardare, non intervenire o meglio solo in caso di necessità,  un po’ come quando un bambino sta imparando a camminare. La difficoltà ad accettare l’errore e il continuo confronto con gli altri non fanno che incutere nei nostri ragazzi ansia e paura. Le aspettative tradite, il fare le cose per piacere dei genitori e non per il proprio, il mettere in cattiva luce gli altri e quindi mettere in difficoltà il proprio figlio nella decisione di ascoltare questo piuttosto che quello. Troppo spesso  il successo è legato al risultato di una partita, all’avere fatto oppure no goal, mentre invece il successo è legato all’individuo, come per esempio avere colpito il pallone con la testa sapendo di non averlo mai fatto fino a quel momento per paura oppure raggiungere la consapevolezza di poter giocare bene anche come difensore, nonostante fino a ieri fosse impensabile per me allontanarmi dalla porta avversaria. Sperimentare per poter conoscere e scegliere.
Luca Salvarani
(Responsabile Scuola Calcio JCP)

 

1° Incontro Scuola Calcio Elite: "La tecnologia al servizio del giovane calciatore"

 
Nella serata di ieri presso la sede sociale si è tenuto il primo incontro, per ottenere il prestigioso riconoscimento di Scuola Calcio Elite 2018/2019 da parte della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Titolo dell’incontro: La tecnologia al servizio del giovane calciatore, relatore il Prof. Cristian Iriarte professionista conosciuto per competenza, esperienza e per aver calcato palcoscenici di prestigio (ex preparatore AC Milan). Hanno partecipato alla serata tutti i rappresentanti delle categorie della Scuola Calcio JCP dall’annata 2012 fino ai 2006, mentre per il settore giovanile l’unico rappresentante è della categoria Allievi annata 2002. A testimonianza dell’importanza del meeting, la presenza di alcuni rappresentanti di società sportive di Parma e Provincia.
Il prof. Iriarte ha sottolineato come la tecnologia, ormai diffusa nel mondo in diversi ambiti, sia un mezzo eccellente per assistere i preparatori atletici e gli allenatori durante il percorso di crescita dei giovani calciatori, senza però tralasciare che l’uomo e le sue competenze rimangono determinanti per  valutare obiettivamente lo stato motorio, emotivo e prestazionale del proprio gruppo in quel preciso momento. "Il calcio italiano sono le società dilettantistiche" ha precisato Iriarte "perché a differenza delle società professionistiche, esse posso dare tempo al giovane calciatore di crescere caratterialmente e professionalmente garantendo una preparazione a trecentosessanta gradi  che permette all’individuo di affrontare e risolvere le invitabili difficoltà che si presenteranno durante il cammino, ovviamente, tutto questo a  prescindere dai risultati". Quindi al bando le soluzioni immediate e apparenti, bensì programmazione in un arco temporale dai 3 ai 5 anni.
Fondamentale è la comunicazione e la conoscenza dei propri giocatori ad ogni livello. Un buon approccio con i ragazzi è sinonimo di crescita e di predisposizione  dell’allievo ad imparare, a mettersi in gioco e in discussione. Quindi istruttori andate a fondo con i vostri ragazzi, perché solo così otterrete da loro il meglio. La società Juventus club Parma ringrazia il prof. Iriarte per la disponibilità e per aver contribuito alla “costruzione” di nuovi istruttori sempre più competenti non solo in ambito calcistico, ma anche caratteriale e comunicativo. Personalmente ringrazio, sentitamente,  gli istruttori della Scuola Calcio che nonostante gli impegni personali, sono sempre da esempio, dimostrando, come se ce ne fosse ancora bisogno, il loro grande impegno verso i ragazzi.
Luca Salvarani
(Responsabile Scuola Calcio Juventus club Parma)

Stella d'Argento alla Juventus club Parma

Lunedì 15 ottobre 2018 presso la Sala Conferenze del Coni Point in via Anedda c’è stata la cerimonia di premiazione delle Benemerenze Nazionali a cura del Comitato Regionale del CONI di Parma, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Parma. A presiedere la manifestazione c’erano il vice-sindaco di Parma con delega allo sport, Marco Bosi, il delegato provinciale del Coni, Antonio Bonetti e il presidente del Comitato CONI dell’Emilia Romagna, Umberto Suprani. Lo scopo di questo evento era quello di premiare con onoreficenze prestigiose società, atleti e dirigenti che si sono distinti in questi anni nella crescita dello sport a livello locale e nazionale. Tra queste un riconoscimento molto prestigioso, nello specifico la “Stella d’Argento al Merito Sportivo” è andato alla nostra società, Juventus club Parma, per come in tutti questi anni si è contraddistinta nello svolgere un ruolo importante e significativo nell’ambito calcistico del territorio. Per inciso la nostra è stata l’unica società ad essere premiata, mentre tutti gli altri riconoscimenti sono andati a singoli atleti.


 

JCP investe nel Capitale Umano

Il mondo sportivo del nuovo millennio richiede livelli di preparazione e formazione sempre più elevati non solo nel professionismo. La Juventus Club Parma, come ogni anno, decide di fare passi in avanti investendo sempre più sul capitale più importante di tutti, il Capitale Umano”. Per soddisfare al meglio le esigenze dei calciatori quest'anno ci siamo appoggiati ad un equipe di professionisti del settore, che hanno effettuato una serie di valutazioni scientifiche con lo scopo affiancare al meglio lo sviluppo di ogni singolo calciatore. Ecco cosi dicono i tecnici dei test effettuati: la batteria di test eseguita si è dimostrata  un valido strumento per valutare molteplici aspetti dell’efficienza fisica (la composizione corporea, test di potenza degli arti inferiori, di velocità e resistenza). L’uso integrato di questi test può essere suggerito per una migliore definizione dello sviluppo dei ragazzi sul lungo periodo e capire meglio le loro predisposizione fisiche, evidenziando le loro qualità, caratteristiche e nel contempo stesso confrontare le loro performance in diversi momenti della stagione.Monitorare periodicamente i programmi di allenamento e l’andamento è fondamentale per ogni atleta. I test di valutazione fisica rappresentano la giusta verifica di quanto fatto fino a quel momento e grazie all’analisi dei risultati è possibile mettere in relazione le performance raggiunte o mancate con le strategie di lavoro adottate. Trattandosi di una misura scientifica è possibile valutare andamento del ragazzo difficilmente confrontabile senza dati oggettivi, in particolare  nei calciatori con diversi ritmi di crescita. La società avendo inserito la valutazione in  una struttura di lavoro articolata e ben organizzata le permette di adeguare i carichi di lavoro fisici, tecnici e tattici  al singolo individuo, permettendo ad ogni singolo di esprimere il massimo potenziale.

I nostri sponsor

Conferimento Stella d'Argento al Merito Sportivo

I Campioni salutano la JCP

Link utili

Meteo

Accessi

Finora ci avete visitato in 51989.

A.S.D. Juventus club Parma - Strada Chiesa di Fognano 6 43126 Parma
tel 0521 647404 - email: info@juventusclubparma.net
Partita IVA 01882010349

 

Sito generato con sistema PowerSport