Pagamento quota annuale 2021-22

Si ricorda che la legge di bilancio 2020 indica che le detrazioni diventano possibili solo se pagate con mezzi tracciabili per poter usufruire del risparmio fiscale. Il tetto massimo deducibile è di € 210. Chi volesse usufruire delle detrazioni dovra eseguire il pagamento effettuando un bonifico sul c/c della Società al seguente IBAN IT82E0200812710000100474246
intestato a ASD JUVENTUS CLUB PARMA.
Per maggiori informazioni recarsi in segreteria

 

Accessi

Finora ci avete visitato in 148214.

Link utili

Campionato Giovanissimi U14

14/05/2022

sabato 14.05
Finale Campionato Provinciale
Audace - Juventus Club Parma 0-4
Il campo  dove si è disputata la finale, il sintetico di Noceto, mi riporta a 7 anni fa quando mio figlio ha iniziato a giocare a calcio. Poco dopo è arrivato ad allenarlo un ragazzo di neanche vent'anni. Mio figlio era sempre in castigo e in partita spesso si bloccava per troppa tensione. Quel ragazzo che lo allenava spendeva ore a parlargli e a sostenerlo con infinita pazienza. Oggi quei due erano ancora su quel campo insieme a giocarsi una finale e questa vittoria è un bellissimo cerchio che si chiude. Permettetemi prima di tutto di dire un grandissimo "Grazie" a Juri, un mister dal cuore grande e totale punto di riferimento per i nostri ragazzi. E un grazie altrettanto grande al suo assistente Lorenzo, persona intelligente e discreta che lo ha accompagnato in questa avventura.
La partita.
I ragazzi sapevano che per avere la meglio sull'Audace avrebbero dovuto dare tutto e così è stato. Squadra corta, alta, concentrata contro un avversario che sa giocare a calcio e che meritatamente è arrivato in finale. Siamo spesso nella loro metà campo e alla prima azione calciamo in porta con Scalise, ma il portiere ci arriva. L' Audace però ribatte  e riesce a crearci qualche apprensione quando gioca lungo sui veloci esterni o su calcio piazzato. Bravo e sicuro Saccani in diverse occasioni e su colpo di testa del loro 9. Noi per contro continuiamo a costruire gioco e la partita si sblocca a metà tempo: Parizzi vede Granelli sulla fascia che si libera del marcatore e riesce ad andare via sulla linea di fondo e a battere il portiere sul suo palo. Potremmo arricchire il bottino, ma prima il portiere ferma Parizzi, Sessa e Cogni e poi è la traversa a fermare Giovanazzi, bravo a calciare dopo essersi liberato del difensore. L'unico rammarico a fine primo tempo è di non aver segnato di più, ma la squadra nella ripresa entra con la chiara intenzione di chiuderla il prima possibile. Dietro e in mediana siamo solidi come rocce e questo atteggiamento conferisce grande sicurezza e lentamente logora le speranze di recupero dei nostri avversari. Le occasioni arrivano ed un angolo calciato benissimo da Scalise sul secondo palo, trova libero Granelli che lascia rimbalzare e poi calcia al volo di destro; il portiere non trattiene e Giovanazzi è lesto nel tap in per il 2 a zero. Il caldo inizia a farsi sentire, ma i nostri cambi sono sempre all'altezza della situazione e il ritmo non cala. Bucci e Giovanazzi servono a Granelli il pallone per altri 2 gol e  negli ultimi 7 minuti siamo comunque bravi a portare a casa un "clean sheet" grazie ad una bella parata di Volpone e al palo colpito nei minuti finali dagli avversari. Ragazzi io ho davvero finito gli aggettivi. Siete campioni provinciali e dopo 2 anni così difficili e una partenza di stagione così sfortunata, questo è un grande e meritatissimo regalo che vi siete fatti e che avete fatto a tutti noi.


sabato 07.05
Semifinale Campionato Provinciale
Circolo Inzani - Juventus Club Parma 2-2 (4-5 d.c.r.)
Equilibrio è la parola che sintetizza meglio la partita di oggi. L'Inzani l'ha studiata e  preparata bene e noi, anziché fare quello che ci riesce meglio (giocare un ottimo calcio) siamo caduti nella "trappola" anche perché loro hanno davvero dato tutto rendendoci le cose molto complicate. Si comincia e i nostri avversari sono determinati, aggressivi e ci portano a giocare solo per vie centrali dove creano grande intensità e raddoppi di marcature. La partita non è  bella e noi sembriamo a corto di idee e di fiato. Nessuno riesce a prevalere e per diversi minuti non si vedono azioni da gol significative. Poi, dopo oltre 20 minuti di gioco, Granelli riceve palla e solo davanti al portiere non sbaglia. Ma quando ti aspetti che la partita sia in discesa, arriva il pareggio. Pochi minuti dopo è una sfortunata deviazione della nostra difesa dopo calcio di punizione dalla tre quarti, a ristabilire le distanze.  Nella ripresa il copione non cambia e stavolta è l'Inzani a passare con gol di testa del loro capo cannoniere su calcio d'angolo. Trascorrono i minuti e si fa dura ma Enokou in pressing riesce a rubare palla agli avversari che lo colpiscono da dietro causando il calcio di rigore trasformato da Scalise per il definitivo 2 a 2. Ai rigori si sa, può succedere di tutto, e onestamente è difficile gioire  quando una partita viene decisa così, perché difficile è stabilire chi oggi meritasse veramente. Bravi comunque i nostri e bravissimi nel correre subìto a consolare il calciatore dell'Inzani che ha sbagliato il rigore decisivo, quasi fossero suoi compagni di squadra.  Se le sono date (sportivamente parlando) ma in campo c'erano tanti amici che si rispettano e questa è stata la cosa più bella. Siamo in finale contro l'Audace, vittoriosa sul Carignano e per diventare campioni occorrerà qualcosa in più.

sabato 30.04
Sorbolo-Juventus club 1-5
Ultima partita e ultimo test prima dell'inizio del torneo Scirea. L'inizio non è semplice perché i nostri avversari si chiudono bene e noi non abbiamo il giusto atteggiamento. È normale quindi passare in svantaggio ma fortunatamente sappiamo reagire e pareggiamo poco dopo con Nwajei di testa su cross di Giovanazzi, che batte una bella punizione da posizione decentrata. La partita a quel punto diventa a senso unico e arrivano altri gol: Enokou su assist di Scalise, Santi (primo gol per lui) dopo azione Scalise/Giovanazzi, e ancora Enokou su filtrante di Scalise, sempre efficace nel mandare in rete i compagni. L'ultimo gol è di Coruzzi che, alla seconda presenza dopo il ritorno in campo, realizza la rete tanto attesa. Come disse però Kobe Bryant al termine di una partita playoff vinta e giocata benissimo:" non è tempo di gioire perché tanto c'è ancora  da fare".

giovedì 28.04
Juventus club-Paradigna 1-0
Il primo posto matematico nel girone,  le tante assenze, l'imminente inizio del torneo Scirea e ragazzi appena rientrati ad allenarsi in gruppo, sarebbero state ottime attenuanti in caso di partita disputata con leggerezza e un po' di giustificato timore. La realtà è stata ben diversa e la Juve ha giocato una buona gara contro un avversario capace di batterci nel girone d'andata. La concentrazione è alta e riusciamo a contenere bene gli avversari che a loro volta si difendono e ripartono. Ci vuole più di metà tempo per vedere la prima occasione da gol, con Sessa che calcia benissimo da fuori e colpisce la traversa. Abbiamo però preso campo e poco dopo Scalise, dopo una grande azione personale, riesce a mettere un bel pallone in mezzo per Marzolini che realizza l'1-0. Una grande parata del portiere evita al Paradigna un passivo più pesante. Nel secondo tempo il copione è simile; un'altra traversa frena i nostri mentre una bellissima parata di Volpone impedisce il pareggio degli avversari. La vittoria è solo il coronamento di una bella giornata calcistica in cui preme segnalare una grande prova collettiva, da squadra vera, e l'ottima partita disputata dai ragazzi 2009 convocati. A Bucci, presente con noi da inizio anno, si sono aggiunti Bandini e Gualerzi che hanno giocato con sicurezza e personalità. 
E poi, al minuto 25 della ripresa, il ritorno in campo che aspettavamo da fine agosto: Coruzzi, dopo il pesante infortunio avvenuto nel ritiro di inizio stagione a Pinzolo, ha giocato qualche minuto nella sua prima gara ufficiale e oggi conta più di tutto l'emozione di averlo rivisto finalmente correre in partita insieme ai suoi compagni.  Bentornato Nicolò.

sabato 09.04
Juventus Club - Busseto 12-1
Oggi mi sono chiesto se fosse giusto, di fronte ad un risultato già ampiamente acquisito, continuare a segnare. Poi ho pensato al rugby, uno sport che mi piace molto e in cui esistono un rispetto e una cultura sportiva da cui il mondo del calcio dovrebbe prendere spunto. Nel rugby non esiste il fermarsi per "non infierire" proprio per una forma di rispetto per l'avversario e cosi credo che oggi sia stato giusto giocare fino in fondo. Vorrei anche dire ai ragazzi del Busseto di non arrendersi e ai nostri di non esaltarsi. Nessuno dopo questa partita dovrebbe lamentarsi, festeggiare o abbattersi. I ragazzi, da una parte e dall'altra, devono solo essere orgogliosi di avere dato tutto. Vorrei però anche sottolineare come, alla fine del girone di andata, mi permisi di segnalare agli organizzatori l'opportunità di riformulare il ritorno creando gironi equilibrati sua base delle classifiche. Non ho ricevuto risposta. Capisco sia più semplice non cambiare ma spesso, nel non cambiamento, non si fanno le scelte migliori. A segno oggi: Granelli 5, Parizzi 2, Giovanazzi, Marzolini 2, Sessa, Nwajei. Un applauso comunque ai ragazzi per il meritatissimo primo posto matematico nel girone. Bravissimi.


sabato 26.03
Juventus Club-Arsenal 1-2
Seconda sconfitta per i bianconeri che cadono in casa contro l'Arsenal e perdono l'occasione di chiudere il discorso "primo posto" nel girone. L'approccio è buono ma dopo 10 minuti è l'Arsenal a passare con un bel tiro da fuori che si insacca sotto l'incrocio. La reazione è immediata e porta al pareggio di Scalise che concretizza un bell'assist di Granelli. Giochiamo piuttosto bene e teniamo l'avversario nella propria metà campo, ma siamo poco incisivi nelle conclusioni e il primo tempo finisce in parità. Nella ripresa entriamo con la volontà di chiudere il conto e la possibilità arriva dopo pochi minuti: lancio lungo per Granelli che parte, controlla, supera due avversari e calcia a colpo sicuro ma purtroppo addosso al portiere. L'errore condiziona il ragazzo e tutta la squadra gradualmente perde lucidità anche se ci sarebbe tutto il tempo per rimediare. Come spesso però accade nel calcio, se non si è bravi a segnare, basta il classico "episodio" a cambiare il corso della partita e così un rigore molto dubbio concesso nei minuti finali mette la parola fine ad un match ben giocato, ma che ha evidenziato alcuni nostri limiti. Sabato avremo il turno di riposo e in queste due settimane ci sarà tutto il tempo per allenarci bene perché è normale cadere ed è doveroso rialzarsi.

sabato 19.03
Fonta calcio-Juventus club 0-6
Il Comunale di Fontanellato è stato il teatro del match contro Fonta Calcio, formazione rimaneggiata con innesti 2009 che per 20 minuti ha coraggiosamente retto contro una Juve tutt'altro che irresistibile. Bianconeri in vantaggio con Granelli che, ben servito da Catelli in profondità, salta il portiere e insacca col mancino. Lo stesso Granelli si procura il rigore ben trasformato da Giovanazzi e il primo tempo si chiude sul 2 a 0. Nella ripresa proviamo a cambiare passo e poco dopo  ne raccogliamo i frutti. Granelli lavora un pallone al limite e serve Scalise che fa partire un gran tiro, imparabile per il portiere avversario. Nwajei di testa e Bucci su splendido assist di Giovanazzi incrementano il bottino. Alla fine c'è gloria anche per Osemwingie che riesce a mettere in rete un pallone dopo alcuni rimpalli in area per il definitivo 0 a 6. Diversi marcatori e crescita di alcuni singoli sono le note positive in una partita giocata inizialmente con un po' di sufficienza, ma poi milgiorata nell'intensità e nelle occasioni da gol. Sabato scontro al vertice in casa contro Arsenal e una vittoria vorrebbe dire primo posto matematico nel girone.

sabato 12.03
Juventus club-Borgo San Donnino 2-1
A Fognano arriva il Borgo per la terza di ritorno, squadra che ha sempre saputo metterci in difficoltà e, anche oggi, si è confermata avversario ostico ed in crescita. Partiamo insicuri e distratti e il forte terzino in pressing ruba palla ai nostri e arriva a calciare battendo Saccani.  Dopo pochi secondi siamo sotto. La partita è in salita. Loro sono aggressivi, chiudono bene gli spazi e provano a ripartire in velocità dando la sensazione di poter essere sempre pericolosi. Creiamo alcune occasioni interessanti, ma chiudiamo il primo tempo in svantaggio. Nella ripresa proviamo a cambiare passo, e, a tratti, riusciamo ad esprimere il nostro gioco. Un tiro di Parizzi fuori di poco è il preludio al gol. Granelli lavora un buon pallone sulla sinistra e riesce a mettere dentro un cross che Sessa è bravissimo a trasformare in rete da posizione defilata (controllo e tiro sotto la traversa). Abbiamo altre occasioni, ma anche loro vanno vicini al gol. La partita sembra indirizzata verso un giusto 1 a 1 ma, all'ultima azione, Volpone lancia lungo e trova il Borgo un po' sbilanciato in avanti. La palla rimbalza e i nostri attaccanti si buttano sul pallone che in un qualche modo viene servito sulla corsa a Marzolini che, solo davanti al portiere, non sbaglia e regala la vittoria ai ragazzi. I 3 punti di oggi sono arrivati grazie a determinazione e un po' di fortuna che hanno compensato alcune insicurezze di troppo, ma il nostro percorso di crescita  passa anche da partite come questa.

sabato 05.03
Colorno-Juventus club 4-0
Giornata bella e piuttosto fredda a Colorno che ci ospita per la seconda di ritorno e, inaspettatamente, organizza il match sul bellissimo campo centrale. I ragazzi approfittano di questa opportunità, giocando una partita in cui trovare aree di miglioramento risulta davvero difficile. È Scalise a sbloccarla beffando il portiere con un tiro da fuori area. Si gioca un bel calcio e la doppietta di Granelli è il coronamento di un gran primo tempo che si chiude sul 3 a 0. Nel secondo tempo la squadra continua a fare gioco tenendo bene il campo e non corre rischi particolari. Sul finale arriva un altro gol per Scalise per il definitivo 4 a 0. Sontuosa prova da squadra vera in cui trovare un "migliore in campo" non è facile visto anche il contributo eccellente dei ragazzi entrati a partita in corso. Si consolida il primato in classifica e si guarda già con interesse alla partita casalinga di sabato contro San Donnino con aspettative inevitabilmente alte.

sabato 26.02

Juventus club-Unioncalcio Casalese 6-1
Buona la prima (di ritorno) per i ragazzi che hanno giocato piuttosto bene nonostante un terreno di gioco non eccezionale e una panchina corta a causa di diverse assenze. Dopo 10 minuti è Bucci a sbloccarla e poco dopo arriva il raddoppio di Catelli. Andiamo ancora vicini al gol con Giovanazzi e Parizzi (traversa), ma il primo tempo si chiude sul 2 a 0. A inizio ripresa va in rete Sessa che si libera con una gran giocata di 2 avversari e batte il portiere con un bel diagonale. La Casalese riesce ad accorciare le distanze a causa di una nostra distrazione, ma è Granelli, subentrato nella ripresa, ad arrotondare il risultato con una doppietta, ben servito da Catelli e Giovanazzi. Catelli segna per il definitivo 6 a 1 e corona una buona prestazione con una doppietta. Sappiamo dove dobbiamo migliorare, ma l'importante era ricominciare a giocare con la speranza di non dover subire altre interruzioni. Da lunedì  ci rimetteremo subito al lavoro perché sabato andremo in trasferta a Colorno contro una squadra in crescita.

sabato 04.12
Juventus club-Borgo San Donnino 2-0
Vittoria sofferta oggi contro un San Donnino determinato e ben organizzato in campo. Primo tempo equilibrato in cui le 2 squadre riescono faticosamente a costruire gioco e a creare occasioni da gol, complice un terreno davvero pesante. Il Borgo chiude bene in difesa e riparte con velocità, ma è la Juve a passare con gol di Marzolini e il primo tempo finisce 1 a 0. Nella ripresa riusciamo ad aumentare ritmo e concentrazione e il risultato è il raddoppio di Castro che appoggia in rete un pallone arrivato in area  dopo una bella azione corale partita dalla destra. Nota di merito per i ragazzi partiti dalla panchina che sono entrati con impegno aiutandoci a portare a casa la vittoria. È spiaciuto sentire a fine partita cori provenienti dall'altro spogliatoio con insulti indirizzati ai nostri ragazzi dopo una partita dura ma sostanzialmente corretta. Forse per loro è divertente... A noi diverte di più giocare e vincere. A presto

sabato 27.11
Vicofertile-Juventus club 0-5
Vincono e convincono i ragazzi in trasferta  contro Vicofertile. Al vantaggio di Bucci, segue la doppietta di Granelli ben servito in verticale da Giovanazzi con un filtrante rasoterra, e da Sessa con un bel lancio a scavalcare la difesa. Di Giovanazzi e Marzolini le altre marcature per il definitivo 0-5. Oggi intensità e ritmo non sono mancati, ma abbiamo sbagliato diverse occasioni da gol; attenzione perché in certe partite la concretezza è fondamentale. Sabato si torna a Fognano vs. Borgo San Donnino, partita in cui sarà importante confermare i progressi visti oggi.

sabato 20.11
Juventus club-Fraore 7-0
Prima partita di Fair Play Cup e prima vittoria contro un Fraore volenteroso. I ragazzi entrano in campo con l'atteggiamento giusto e dopo 20 minuti sono in vantaggio di 4 gol. Nell'ultima parte del primo tempo il ritmo rallenta e si va nello spogliatoio senza altre marcature. Nella ripresa la squadra ritrova determinazione e aggressività per il definitivo 7 a zero (4 Granelli, 2 Scalise, 1 Parizzi). Bello vedere a fine partita sorrisi e abbracci tra i tanti amici presenti in campo tra le file delle 2 squadre.

sabato 13.11
Juventus club-Sorbolo 6-0
Ritorno alla vittoria per i ragazzi che hanno disputato una buona partita. L'atteggiamento in partenza  è quello giusto e i nostri dopo pochi minuti passano in vantaggio con Nwajei, bravo a ribadire in rete su azione sviluppatasi da calcio d'angolo. La partita sembra in discesa ma il Sorbolo chiude tutti gli spazi e noi non riusciamo, dalla tre quarti in avanti, a trovare le combinazioni giuste. Nella ripresa l’inserimento di un secondo attaccante disorienta i difensori avversari, che nel primo tempo avevano limitato Granelli con marcature strette e raddoppi. È proprio Granelli a raddoppiare su imbeccata centrale di Sessa, ma è tutta la squadra ad aver ritrovato grinta e concentrazione. Granelli (4 complessivi) e Enokou chiudono le marcature e si va ancora vicini al gol con Giovanazzi e Parizzi.  I ragazzi chiudono il girone in testa ma, quello che conta davvero, è avere ritrovato lo spirito giusto anche in vista dei prossimi impegni. Fortunatamente si continua a giocare: Fair Play Cup dal 20/11. Forza!

sabato 06.11
Paradigna-Juventus club 3-2
Prima sconfitta per i ragazzi, oggi impegnati in trasferta sul campo del Paradigna. Al vantaggio di Granelli, risponde la squadra di casa. Nella ripresa nuovo vantaggio con tiro di Scalise che viene deviato in porta da un difensore avversario. La squadra locale pareggia di nuovo con un bel colpo di testa su calcio d'angolo e va definitivamente in vantaggio trasformando un calcio di rigore. Oggi di fronte c'era una squadra più determinata che ha saputo sfruttare al meglio i nostri errori in diverse fasi di gioco. 2 calci di rigore a nostro favore sbagliati (uno sulla traversa) hanno completato una giornata storta. Complimenti ai nostri avversari e facciamo tesoro di questa sconfitta per tornare a lavorare con impegno in vista dell'ultima partita del girone d'andata.

sabato 29.10
Busseto-Juventus club 0-6
Passo indietro per i ragazzi rispetto alle ultime prestazioni a causa di diversi errori tecnici e poca concentrazione. La sblocca Granelli e raddoppia Parizzi entrambi con buone giocate individuali. Nella ripresa altri 2 gol per Parizzi e 1 di Enokou. Un "bravo" a ragazzi, staff e genitori che hanno mantenuto un comportamento esemplare  nonostante un ambiente incomprensibilmente ostile fatto di urla e polemiche inutili durante tutta la gara dalla tribuna ma, purtroppo, anche in campo. La vittoria conta solo se alla base ci sono educazione e rispetto, valori che cerchiamo di trasmettere ogni giorno ai nostri ragazzi. Provocazioni, scenate e alibi sono miseri trucchetti che non ci appartengono e che lasciamo volentieri agli altri.

sabato 16.09
Arsenal-Juventus club 0-4

sabato 9.10
Juventus club-Fontacalcio 2011 12-2

sabato 02.10
Borgo San Donnino-Juventus club 0-5
Terza giornata del campionato Giovanissimi provinciale Under 14 in trasferta contro il Borgo San Donnino. Primo tempo non facile per i bianconeri, che trovano pochi spazi e faticano a creare occasioni da gol grazie alla bravura dei padroni di casa. Il primo tempo termina con il vantaggio dei bianconeri grazie alla rete di Giovanazzi. Nel secondo tempo aumentano gli spazi e la Juventus Club ne approfitta: ancora Giovanazzi e la tripletta di Scalise chiudono la partita. Un grosso in bocca al lupo al ragazzo del Borgo San Donnino che ha dovuto abbandonare il campo anticipatamente per un infortunio al braccio sinistro.



sabato 25.09
Juventus club-Colorno 9-1
Seconda giornata del campionato Giovanissimi provinciale Under 14 in casa contro il Colorno. Nei primi minuti di partita i bianconeri si portano subito avanti di 4 gol. Il Colorno reagisce e trova prima il gol del 4-1 con un bel tiro da fuori area e poi si rende pericoloso in almeno altre due occasioni. Poi i bianconeri riprendono a giocare creando occasioni a ripetizione. Alla fine la partita termina 8-1 in favore dei bianconeri, a segno Giovanazzi (5 gol), Scalise (doppietta) e Bucci.

sabato 18.09
Casalese-Juventus club 1-5
Prima partita del campionato Giovanissimi provinciale Under 14 in trasferta a Casalmaggiore. I bianconeri vincono 5-1 con i gol di Castro, Scalise, Giovanazzi (2) e un autogol. Non è stata una partita convincente, tante imprecisioni e tante occasioni sprecate, ma avranno tempo e modo di rifarsi. Bell’esordio con i 2008 di Alex Bucci (2009).

Le ultime cronache

14^ torneo "Scirea"

A.S.D. Juventus club Parma - Strada Chiesa di Fognano 6 43126 Parma
tel 0521 647404 - email: info@juventusclubparma.net
Partita IVA 02946260342 - Codice Univoco M5UXCR1

Sito generato con sistema PowerSport